Esperto di Semalt: perché evitare lo spam di referral di Google Analytics

Nik Chaykovskiy, il Senior Success Success Manager di Semalt , ricorda che i dati sono l'essenza della maggior parte delle campagne di marketing su Internet . La maggior parte dei proprietari e degli operatori di siti Web dipende da efficienti capacità di gestione dei dati. Lo spam di Google Analytics genera traffico e visite Web fasulli, rendendo inaccurate le informazioni sul traffico. È essenziale che le persone rimuovano lo spam di riferimento dalle loro metriche di Google Analytics. Ad esempio, puoi ricevere molte visite Web da domini come Darodar o Ilovevitality.

Spam di Google Analytics

Lo spam di Google Analytics comporta qualsiasi visita web che arriva al tuo sito Web da altri domini. In alcuni casi, alcuni dei siti con cui si hanno collegamenti a ritroso possono causare un traffico falso. Lo spam di riferimento può essere dei seguenti due tipi:

  • Referral di Ghost: alcuni domini e siti Web potrebbero accedere al tuo UAID di Google Analytics. Registrano le visite alle pagine del pannello GA. Tuttavia, non si riflettono come visite Web nella dashboard del sito Web. Appaiono come visite fantasma sul tuo account GA.
  • Bot di spam: in alcuni casi, i visitatori non umani possono fare clic sui collegamenti al tuo sito Web. In realtà, queste non sono visite Web legittime.

Ragioni alla base dello spam di Google Analytics

Gli attacchi spam implicano diverse intenzioni. Come la maggior parte delle tecniche SEO black hat, lo spam è un metodo che viola la maggior parte delle regole per raggiungere il loro obiettivo. Le persone vulnerabili possono essere vittime di questi attacchi spam. Gli hacker inviano visite Web di spam per motivi come:

  • Esecuzione di malware. Proprio come gli attacchi di frode su Internet convenzionali, le persone inseriscono informazioni sui malware sui loro siti Web concorrenti. Possono anche eseguire alcuni reati come il furto della carta di credito o persino rubare le credenziali di accesso. I keylogger possono facilitare crimini come il furto di informazioni finanziarie.
  • Visitatori di riferimento. In alcuni casi, questi attacchi mirano a indirizzare le persone ad altri siti Web. Appartengono alle agenzie SEO black hat che promettono risultati di classifica rapida in breve tempo. Tendono a fare visite ai tuoi siti o alla tua pagina, ma non si convertono in vendite.
  • Vendere un prodotto La maggior parte delle visite spam di Google Analytics sono aziende che cercano di vendere qualcosa. Raggiungendo milioni di clienti in tutto il mondo, sperano che una persona si converta in una vendita. Alla fine, finiscono per disorientare le informazioni sul traffico quando stanno tentando di effettuare un acquisto.

Perché e come correggere lo spam di Google Analytics

Le visite Web di spam fanno sì che i siti Web soffrano perché le loro metriche non sono in linea con la strategia di marketing su Internet. Nella maggior parte dei casi, tendono a fornire informazioni che non riguardano il modo in cui la tua azienda si esibisce online. Per la maggior parte delle persone, l'applicazione di filtri antispam nella scheda di amministrazione di Google Analytics può offrire una soluzione alla maggior parte degli attacchi spam. Ad esempio, un dominio di spam come Darodar può visualizzare un errore 403 nel senso che non hanno l'autorità per visualizzare il tuo sito Web. Questo filtro antispam può tendere a liberare il tuo sito dallo spam. In alcuni casi, le persone rilasciano codici o file .htaccess nella radice del dominio. Questi file possono bloccare i crawler web come quelli dei domini spam.